I Progetti

Ecco un esempio di progettazione partecipata di spazi e servizi.

Progetto Co-Housing ad Albiano.

Il Comune di Albiano (TN) promuove un progetto di abitare collaborativo nella forma del Co-housing.

Per Co-housing s’intendono complessi abitativi composti da alloggi privati corredati da ampi spazi comuni destinati alla condivisione tra i co-houser.

Il progetto prevede la messa a disposizione da parte del Comune di Albiano di 5 appartamenti con contratto di locazione a canone ridotto del 50% rispetto al canone di mercato per 10 anni.

Gli appartamenti si trovano nella soprannominata “Casa dei Banai”, edificio di recente ristrutturazione sito nel centro storico del Paese.

L’idea di fondo del progetto è quella di creare una comunità autosufficiente in grado di gestire in modo autonomo la struttura a ciò dedicata, sia per quanto riguarda gli interventi di manutenzione ordinaria che nella gestione degli spazi condivisi.

Si auspica la creazione di una comunità residenziale in grado di mettere in atto processi di collaborazione attiva e fattiva tra i co-housers su differenti aspetti dell’abitare: sharing di servizi, pratiche e attività quotidiane in base alle esigenze, competenze/interessi e alla composizione dei nuclei famigliari;

Il gruppo di co-housers sarà inoltre diretto gestore del locale condiviso disponibile a piano terra dell’edificio adibito al progetto e si impegnerà nella progettazione di attività ricreative per i co-housers e la comunità.

Per accedere al sito del Comune di Albiano ed ottenere la documentazione relativa a questo progetto Click QUI
Scadenza domande 30/9/2022

Altri progetti in corso:

trento wp
cohousing a TRENTO

Il progetto è iniziato da un gruppo di cittadini attivi e professionalmente preparati che hanno avviato il dialogo con alcuni consiglieri del Comune. La richiesta è stata poi accolta dal Consiglio comunale e ben articolata con una delibera che impegna il Sindaco e la Giunta comunale:

rovereto wp
cohousing a rovereto

Il progetto Oikos ha avviato la formazione di una "comunità intenzionale" che chiede alla pubblica amministrazione un edificio in comodato d'uso per realizzare un progetto di Cohousing. Lo strumento utilizzato è la petizione.

arco wp
cohousing ad arco

Il progetto è iniziato con la formazione di un gruppo che ha chiesto al Comune di Arco un edificio in comodato d'uso gratuito per realizzare un Cohousing.
Il gruppo sta valutando gli immobili messi a disposizione. Parallelamente, grazie ad un percorso di formazione, si sta costruendo la "comunità abitativa intenzionale" che andrà a vivere insieme. Lo strumento utilizzato per avviare il dialogo con il Comune è la petizione.

riva wp
cohousing a riva del garda

Il progetto è iniziato con la raccolta di firme da parte di un gruppo di cittadini e la presentazione al Comune di una Petizione (fac-simile nella sezione Newsletter) con la richiesta di un edificio in comodato d'uso gratuito per la realizzazione di un Cohousing.

cosa e' il cohousing?